Il ciclo del vento - La Pagina di Amad

La Pagina di Amad
Vai ai contenuti

Menu principale:

Il ciclo del vento

I Cicli

Dedicato a chi in questo momento non sa ascoltare altri che se stesso.

Amad dice:
Ogni volta che una vita si spegne
il vento solleva l'anima fino a Allah.
  
Ogni volta che una vita nasce
il vento porta l'anima, da Allah fino alla terra.
  
Ogni volta che il vento soffia
un'anima è portata dal vento.
  
Perciò rispetta il vento
perché esso è l'espressione di Allah.
   
  
Amad dice:
In verità gli uomini si sono sempre interrogati
su cosa li leghi fra loro,
su cosa spinga un'anima a compiacersi in un altra.
  
In verità all'uomo non è dato di sapere
perché ciò accada, perché invero
nulla avviene per caso
e ciascuno trova la strada
che il vento ha già segnato.
  
Perciò abbandonati al vento
lascia che esso ti avvolga
senza opporre resistenza,
perché invero è l'unico a sapere
dove andare.
  

Amad dice:

Nel deserto il vento cancella le tracce sulla sabbia.
In mare il vento porta le onde fino alla riva.
In cielo il vento accompagna lo sbattere d'ali degli uccelli.
  
Ovunque si trovi, il vento porta mutamenti
perciò quando senti il vento sulla tua pelle
ricordati che qualcosa per te sta cambiando.
  
Ma ricorda il vento sa anche sconvolgere
se lasciato a se stesso, perciò quando ti
arriva vicino, apri il tuo cuore ed accoglilo
come un fratello, perché se lo affronterai con
il cuore chiuso, sarai come la nave che affronta
la tempesta con le vele spiegate.

Le storie sono registrate alla SIAE
mail autore : io@nicamad.com
Torna ai contenuti | Torna al menu